Alessandra Sarchi, Violazione (Einaudi)

20130116-205613.jpg

La tenuta I Cinque Pini prometteva verde, pace e natura, a sei chilometri dal centro della città. Chissà se era vero, o se era solo Linda che si ostinava a crederci.
Alberto, dopo svariati tentativi al numero di telefono al quale nessuno rispondeva, decise che voleva vedere di persona il posto. Per prudenza sarebbe andato da solo, c’era sempre il rischio di imbattersi in un covo di delinquenti. In poco tempo – il tragitto era davvero breve – si ritrovò, con la città alle spalle, davanti a un’insegna di legno scolpito e a un citofono che non rispondeva. Si sentiva odore di erba appena falciata, dietro il cancello s’intravedevano numerosi animali, cavalli, struzzi, più lontano sulla cresta della collina, mucche. Eppure il senso di liberazione, che aveva provato uscendo dalle mura cittadine, si assottigliò fino a sparire mentre premeva per la seconda volta il tasto del videocitofono. Alberto si domandò ancora se quella fosse la scelta giusta.

Alessandra Sarchi, Violazione (Einaudi)

Annunci
5 commenti
  1. Barney ha detto:

    Copertina intrigante… Consigli la lettura?

    • Scritto bene, storia originale, personaggi ben descritti e dotati di personalità. Sicuramente consigliato.

  2. Alessandra ha detto:

    grazie! la gru che scava è perfetta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: