10 motivi (+1) per leggere Hunger Games

20140109-160257.jpg

Mi era piaciuto l’articolo di Gabriele Niola, “10 cose da sapere su Hunger Games”, pubblicato sulla rivista Wired e che si riferiva soprattutto alla versione cinematografica.
Elena ci indica invece ben 11 motivi per “leggere” la trilogia di Suzanne Collins:


1. è il classico libro da “leggo solo un altro capitolo” e lo concludi alle 4 del mattino senza aver smesso un secondo di leggere;

2. la protagonista è un’eroina forte, vera e credibile, con i suoi difetti e le sue debolezze;

3. per la critica politica e sociale mai banale;

4. perché ti innamorerai di Peeta;

5. perché ti innamorerai di Gale;

6. perché, nonostante i due motivi precedenti, la storia d’amore rimane sempre in secondo piano;

7. per come descrive in modo reale e cruento ma senza patetismi la fame, la disperazione, la guerra e la crudeltà umana;

8. se il film ti è piaciuto, i libri ti piaceranno molto di più. Sembra incredibile, ma è vero;

9. perché aspettare un anno per sapere come finisce? Puoi leggere il terzo libro adesso!

10. perché non tutte le ragazze e i ragazzi vogliono passare le ore a struggersi dietro amori impossibili, vampiri sbrilluccicosi e roba simile. A volte usiamo anche il cervello. Ebbene sì, abbiamo un cervello.

11. perché basteranno le prime righe di Hunger Games e non avrai più bisogno di questa lista: non servono elenchi per aver voglia di leggere un gran bel libro.

Grazie ad Elena per il contributo.

Annunci
5 commenti
  1. luna ha detto:

    Il film mi è piaciuto.
    Per il libro preferisco aspettare.
    Luna

  2. Mrs Fog ha detto:

    Non avevo considerato di leggerli ma potrei ricredermi, da ignorante pensavo fossero libri per ragazzine alla twilight.

    • Editorialmente parlando sarebbero per giovani adulti (young adults). Ma negli ultimi anni tanti libri classificati per ragazzi sono stati letti anche da adulti. Comunque hai colto l’intenzione, Hunger Games non è così banale…

      • Mrs Fog ha detto:

        Valuterò in prima persona. Anche Harry Potter è considerata una serie per ragazzini, per rimanere nel filone. Molti libri per ragazzi andrebbero riproposti anche agli adulti, e molti libri per adulti andrebbero cestinati. Non bisogna mai precludersi a priori delle letture potenzialmente interessanti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: