In Busta Chiusa: inizia il nuovo progetto di CRT

Presenta_In_Busta_Chiusa

Dopo il successo di “Lettera aperta” pubblicato nel 2014 sulle pagine virtuali di CRT che ha visto la partecipazione di 26 distinti autori, iniziamo oggi con la classica presentazione e domani con il primo post “In busta chiusa”, progetto gemello e contrario del precedente.
Perché gemello e perché contrario: gemello perché anche questa volta ogni autore Cartaresistente ha scelto una lettera dell’Alfabeto e su questa ha scritto un suo pensiero; contrario perché a differenza dei post a tema libero del progetto “Lettera Aperta”, alle A, B, C, D… di “In busta chiusa” sono state associate tre parole che formano titolo, contenuto, tema dei post.
Da domani la pubblicazione di ogni singolo articolo relativo a una singola lettera (tranne la “S” che resterà sulle pagine di questo blog) avverrà nel seguente modo: su Cartaresistente troverete ogni Venerdì mattina solo immagini di fronte busta (di carta) illustrati; mentre per vederne il retro e leggere il contenuto si sarà ribloggati sul sito dell’autore del post, un’azione virtuale che noi consideriamo “aprire la busta”.

“In busta chiusa” non è stato di facile soluzione, i titoli che CRT ha associato alle lettere di questo nuovo Alfabeto vanno dalla “A – Architettura”, alla “Z – Zappare!” e per il fatto di non essere stati sindacabili (nel senso che gli autori pur rimanendo liberi di esprimersi lo hanno fatto pertinentemente ai temi indicati), per trovare autori disposti a cimentarsi fino a esaurimento delle 26 lettere disponibili è passato del tempo, aspettando di volta in volta che ogni singolo autore, invitato a partecipare, facesse le sue scelte prima di passare al secondo e via di questo passo.
L’idea è senza dubbio meno sentimentale, umorale, ma pur sempre personalistica come lo è stata “Lettera aperta” perché “In busta chiusa” è sì più social e aperto su 26 siti diversi, ma noi pensiamo che il modus operandi scelto questa volta autorizzi l’autore a sentirsi “a casa sua” mentre si esprime e le case si sa, rispecchiano bene o male chi le abita.
Questo progetto non è un concorso ma un’azione di gruppo e come già dichiarato ogni autore o lettore di Cartaresistente si impegna a sostenere l’idea in una rete ideale e riconosciuta.
Due parole sulle immagini: “Lettera aperta” si è avvalsa del progetto in letterpress “Print Matters” del Museo Tipoteca Italiana Fondazione, una modalità ormai rara di imprimere sulla carta caratteri di stampa. Per seguire anche in questo caso dinamiche grafiche introvabili è stata usata la vecchia scuola della “mail art” realizzata su buste riciclate di carta, poi rifotografate e impaginate in digitale.
Non ci resta che aspettare i vostri commenti che potrete lasciare qui ma anche nel 26 blog in cui di settimana in settimana troverete i contenuti tematici, un’ennesima provocazione o “follia di gruppo” certi che una volta di più è stato interessante avervi stimolato culturalmente.

I Cartaresistenti

Advertisements
25 commenti
  1. lois ha detto:

    Non ci resta che aprire le buste …e scoprire le lettere!

    • …una dietro l’altra per 26 settimane, si passa anche per assolocorale 🙂

  2. cinziarobbiano ha detto:

    del tipo “c’è posta per te”. Mi sono divertita 🙂

    • Direi “c’è posta per tutti”, solo che per leggerla te la devi andare a cercare in giro per la rete.
      Dalle tue parti arriva a metà dell’opera 🙂

      • cinziarobbiano ha detto:

        Le cercherò tutte 🙂

  3. Ci piace… un sacco!!! 😀
    Si apriranno buste, si leggeranno lettere, si promuoverà la follia collettiva, perché di follie come queste ce ne vorrebbero di più… Grazie ancora di avermi invitata!

  4. Aprire buste è ormai azione riservata alle bollette… Sarà bello aprire queste 🙂

  5. Che bellezza smuovere così le idee e spargerle in giro, ci vuole una certa forza per mescolare tutto, e voi ce l’avete!

    • Grazie Sonia, bel complimento 🙂
      Appuntamento tra qualche settimana anche con te… ovviamente “In busta chiusa”.

  6. Vittoria Selenia ha detto:

    Mi associo a Tratto d’unione: siete pieni di energia creativa e positiva da fare invidia 🙂

    • Vittoria la ringrazio io! Ma il merito è anche di chi collabora con noi, partecipando volentieri alle nostre proposte, e progetti, e richieste, e tante altre cose!
      🙂

      • Vittoria Selenia ha detto:

        Come per altri ambiti della vita penso vadano guidati (io ne sono un esempio accettando le proposte di CRT2) ma se non si hanno le idee chiare ci si perde… su Cartaresistente questo non succede. 🙂

    • Ciao, la lista degli autori è stata scelta da noi di CRT e purtroppo già completata. Grazie per l’interessamento, alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: