FP n. 214 – Zodiaco

Mi colloco ne sono certa, uno dei segni è anche il mio. Nessuno rimane escluso dalla divisione in Astri, un gioco della sorte che ogni giorno si ripete.

Gli opposti si attraggono, le differenze si esaltano, la speranza non si traduce mai in certezza, mai in verità assoluta camminando sul filo del senso delle parole. Una piccola quotidiana contesa tra anima e carattere col tema natale ben presente.

Retorica astrale e anche lì andiamo a metterci le mani, a inventarci soluzioni più vicine alla Dea fortuna scomparsa da anni dall’orizzonte di ogni singola esistenza.

Il mio segno oggi è ipercritico, domani è sottotono, tra giorni è di scontro, più in là sarà sereno e felice, se capita si trova a dover fare i conti con la breve sorte del sentimento. Alla fine sono quel che sono anche senza l’intreccio delle stelle che tra un firmamento e l’altro mi hanno iscritto fin dalla nascita al gioco del chi sei?

Ma la verità dell’enigma è sempre la stessa, da sempre: da sola debbo scoprire, giorno dopo giorno, come essere ancora felice senza l’aiuto di nessuno.

FP n. 214 – Testo di Vittoria Selenia
Foto di Filippo Maria Fabbri

Annunci
2 commenti
    • Vittoria Selenia ha detto:

      Ma certo, non mancherò… anche se, visto l’appassirsi di rosa, sarà difficile io trovi soluzione negli Astri 🙂
      VS

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: